Omicidio Vincenzo Rossi via Tripoli
News TorinoNotizieSenza categoria

Lite a Santa Rita finisce nel sangue: ucciso un 91enne a coltellate

0

La lite sarebbe scaturita per futili motivi che restano tuttavia ancora da chiarire. Nel pomeriggio di ieri in via Tripoli un uomo di 91 anni – Vincenzo Rossi – è stato brutalmente ucciso con almeno quattro coltellate, una delle quali al collo. A compiere l’omicidio un cinquantenne di origini catanesi, che a quanto pare era aiutato dal novantunenne, rintracciato poche ore dopo il delitto nei pressi dei binari della stazione di Porta Nuova.

https://www.iltorinesecurioso.it/wp-content/uploads/2021/10/Banner1.gif

La vittima è stata ritrovata in casa senza vita. Il coltello usato per uccidere l’anziano è stato rinvenuto nella stessa casa dai carabinieri, ma dell’autore dell’omicidio non c’era più traccia. Le tracce però ci ha pensato lui stesso a lasciarle una volta uscito dall’appartamento di via Tripoli. E’ andato infatti ad acquistare un pacchetto di sigarette con i vestiti ancora insanguinati e pagando con una banconota da 50 euro sporca di sangue. Grazie alle immagini registrate dalle telecamere dello stesso tabacchino, i carabinieri sono risaliti all’uomo e in nottata lo hanno rintracciato a Porta Nuova.

Portato presso la caserma Pietro Micca per essere interrogato dal pm, il cinquantenne ha confessato il delitto. A prova dell’omicidio in casa dell’uomo sono stati ritrovati sia i vestiti che le scarpe sporche di sangue, mentre in tasca c’era il pacchetto di sigarette acquistato nel tabacchino di Santa Rita e alcune banconote con altre tracce di sangue. Dalle analisi dei R.I.S. di Parma è stato accertato che il reo fosse già conosciuto dalle forze dell’ordine.

Il Torinese curioso
Il Torinese curioso gira per la città alla scoperta di ogni angolo, notizia, evento e curiosità. Ogni giorno il suo diario con articoli, foto e video

Furto con strappo a due ragazze in via Montanaro, in manette una 21enne

Previous article

Mamma anatra si perde col figlio in piazza Carducci, la municipale la scorta fino al Po

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News Torino